Mercoledì, 01 Marzo 2017 02:31

L'inglese nel mondo del lavoro

Written by
Rate this item
(1 Vote)

La lingua più usata come ponte di comunicazione tra parlanti di lingue diverse in tutto il mondo è l’inglese, attuale lingua franca. Dunque, è anche la lingua più utilizzata per fare business e, per questo motivo, alcuni studi si sono soffermati sulle conseguenze della mancata conoscenza dell’inglese nel mondo del lavoro.

INGLESE PER LAVORARE: PERCHÉ È OPPORTUNO CHE VENGA IMPARATO (E SUBITO)

Il 41% degli italiani afferma di aver perso un’opportunità di lavoro o una promozione a causa della scarsa conoscenza della lingua inglese, un dato che sale al 54% nel caso dei giovani, secondo una ricerca condotta da ABA English su un campione di 4600 persone (di cui 1400 italiani). È quindi imprescindibile imparare questa lingua in maniera fluente, considerando anche l’80% degli italiani utilizza l’inglese a lavoro. Non è un caso, infatti, che siano aumentati i colloqui in inglese: quasi l’85% delle offerte di lavoro richiedono la padronanza della lingua inglese. Attualmente il mercato del lavoro è molto esigente. Parlare l’inglese non è più una scelta, ma un’esigenza. Con la globalizzazione del mondo del lavoro, l’inglese è diventata una delle lingue più importanti, a livello aziendale e professionale. Pertanto, per allargare il tuo campo lavorativo, è essenziale che tu sappia comunicare in questa lingua universale.

CONOSCENZA DELL’INGLESE, AFFARI E IMPATTO SUL BUSINESS

In paesi come l’Italia, il Portogallo e la Germania, in cui l’inglese non è lingua ufficiale, quasi la totalità dei dipendenti afferma che questa lingua è «significativa» per la propria organizzazione. Secondo il report di Cambridge English, “English at work”, contenente le risposte di 5373 dipendenti provenienti di 38 paesi e 20 settori diversi, l’aggettivo «significativo» comprende il fatto che l’inglese sia «la lingua più utilizzata», sia «estremamente importante», «molto importante» o «importante» per il business.
I risultati risalgono a Luglio 2016, ma l’importanza di questa lingua all’interno delle organizzazioni sembra restare invariata e l’inglese nel mondo nel lavoro continua ad essere uno strumento essenziale, specialmente (ma non in via esclusiva) per le aziende che puntano all’internazionalizzazione.

A causa della globalizzazione, l’economia dei paesi è sempre più condizionata dagli scambi internazionali e per questo motivo è fondamentale che ci sia una comunicazione efficiente tra le aziende. Come messo in evidenza dal rapporto dell’Education First sul livello di conoscenza dell’inglese nel mondo, una buona conoscenza della lingua inglese può portare grandi benefici, oltre al fatto che è collegata a diversi indicatori economici come il PIL e il reddito nazionale lordo pro capite: come si legge all’interno del rapporto dell’azienda, più alto è il punteggio nei test di lingua, maggiore è la capacità di un paese di fare impresa.
Inoltre, la conoscenza dell’inglese può essere un vantaggio molto importante anche per i paesi in via di sviluppo che intendano puntare sul turismo, poiché è ormai lingua franca in quasi tutto il mondo.

Read 93 times Last modified on Mercoledì, 02 Dicembre 2020 11:49

Latest from Carmen Sorrentino

About Sis School

Contact Us

Via Ragone, 39 - Cava de'Tirreni
84013 Salerno [Italy]
+39 089 4689414
info@sisinternational.net